vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Boca appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Assistenza Domiciliare

Scheda del servizio

L'obiettivo principale è il miglioramento della qualità di vita dell'anziano o dell'adulto, attraverso il soddisfacimento delle esigenze di cura, al fine di garantire ai beneficiari dell'intervento di continuare a vivere nel proprio ambiente familiare e sociale e prevenire l'inserimento in Strutture Residenziali.

A CHI È RIVOLTO?
Il Servizio è rivolto ad anziani parzialmente autosufficienti o non autosufficienti e ad adulti con autonomia ridotta nel gestire i bisogni primari quotidiani e settimanali.

COSA OFFRE?
Il Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD) offre un aiuto agli anziani e adulti che vivono presso il loro domicilio con interventi che possono essere:

- sostegno rispetto a bisogni di tipo primario (igiene personale, bagno, spesa, disbrigo di pratiche burocratiche...).
- trasporto presso i Servizi Sanitari quando le persone prese in carico non hanno la possibilità di recarsi autonomamente o con l'aiuto dei familiari, per dare continuità agli interventi di tipo terapeutico e riabilitativo.
- consegna dei pasti a domicilio
- controllo assunzione terapia prescritta da un Medico
IL SERVIZIO È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ.

COME SI ATTIVA?
Per l'attivazione del SAD, a seguito di richiesta da parte dell'interessato, di un parente o in relazione ad una valutazione degli operatori sociali o di una segnalazione da persona esterna al nucleo familiare in oggetto, si procede con la visita domiciliare dell'Assistente Sociale per verificare la situazione e accordarsi su orari e tipo di sostegno; successivamente avviene la conoscenza dell'Operatore Socio Sanitario (O.S.S.), che effettuerà l'intervento, con il beneficiario. Il servizio viene attivato nel più breve tempo possibile, considerando l'urgenza dell'intervento e l'eventuale lista d'attesa. E’ necessario inoltre che l’interessato presenti il Modello ISEE per valutare l’eventuale contribuzione al costo del Servizio. L'Operatore Socio Sanitario, insieme all'Assistente Sociale, elabora un progetto assistenziale individualizzato (PAI) sulla base dei bisogni rilevati con il soggetto beneficiario e la sua famiglia.
L'andamento del SAD viene verificato una volta alla settimana attraverso la riunione d'équipe con l'Assistente Sociale ed incontri con le famiglie stesse.

A SOSTEGNO DELLA DOMICILIARITA’
(Assegno di cura e contributi) Consente alla persona anziana, non-autosufficiente o parzialmente autosufficiente, di continuare a vivere presso il proprio domicilio usufruendo di una serie di aiuti.

A CHI E' RIVOLTO?
E' rivolto alle persone anziane non autosufficienti che vivono al proprio domicilio da sole o con l'aiuto di familiari o badanti.

COSA OFFRE?
Il contributo alla domiciliarità (DGR 39/2009) è pari al 50% delle spese sostenute per garantire prestazioni finalizzate a mantenere l'anziano al domicilio.
Il beneficiario del progetto di domiciliarità concorre a sostenere i costi dello stesso in base soltanto alla propria situazione reddituale e patrimoniale attestata dalla autocertificazione ISEE individuale. Qualora il reddito dell’interessato non è sufficiente a sostenere la quota sociale della prestazione, vi è la possibilità di ricevere un’ulteriore quota sempre tramite il fondo relativo alla D.G.R. 39/2009.
La Convenzione I.S.A. inoltre, tramite i fondi regionali legati al supporto alla domiciliarità per anziani ultra settantacinquenni non autosufficienti, ogni anno approva un bando per la concessione di Assegni di Cura; viene predisposta una graduatoria al fine di stabilire i beneficiari.

COME SI OTTIENE?
Per i contributi relativi alla D.G.R. 39/2009 occorre presentare domanda presso Unità di Valutazione Geriatria, che ha sede presso il Distretto Sanitario di Borgomanero.
Una Commissione socio-sanitaria predispone un progetto individualizzato di assistenza che prevede vari tipi di prestazione : Assistenza domiciliare, cure offerte da assistenti familiari, cure fornite dai familiari, affidamento a persone terze, telesoccorso, fornitura di pasti a domicilio. Il contributo economico relativo alla D.G.R. 39/2009 viene erogato dall'ASL- Distretto di Borgomanero in base ad un Protocollo d'Intesa con la Convenzione I.S.A.
Per l’Assegno di Cura erogato dalla Convenzione I.S.A. la domanda va presentata all’Assistente Sociale competente per il Comune di residenza, presentando il Modello ISEE ed il Verbale d’Invalidità.

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Indirizzo Viale Libertà n. 30
28021 Borgomanero (NO)
Telefono 0322 868126 - 0322 834817
Fax 0322 835488
EMail segreteria@cissborgomanero.it
protocollo@pec.cissborgomanero.it
Apertura al pubblico Boca: lunedì 12.00 - 13.00 in Municipio, Via Unità d’Italia